Pagine

domenica 1 gennaio 2012

Le Olimpiadi di Londra – “Il posto più sicuro del mondo è una cella di isolamento”

                                                 di Stefano Fait
                        dal sito Informare Per Resistere



Conosco tutti gli argomenti utilizzati per giustificare le legislazioni dettate dall’emergenza. Cioè quando la difesa dei diritti, e quindi della libertà, per alcuni diventa un lusso superfluo. Io ero in Parlamento negli anni di piombo. E chi difendeva le garanzie era indicato come un fiancheggiatore dei terroristi. In quel momento, e per lungo periodo, in Italia cambiò la percezione della libertà. Di fatto si disse: il fermo di polizia, la perquisizione di abitazioni per blocchi di edifici si possono fare. E nella media la gente fu d’accordo. […]. In simili casi può cominciare un processo di mitridatizzazione: a piccole e progressive dosi, si abbassa la soglia di percezione della tua libertà

Stefano Rodotà, “Intervista su privacy e libertà”, 2005, p. 94.




Nei concili di governo, dobbiamo guardarci le spalle contro l’acquisizione di influenze che non danno garanzie, sia palesi che occulte, esercitate dal complesso militare-industriale. Il potenziale per l’ascesa disastrosa di poteri che scavalcano la loro sede e le loro prerogative esiste ora e persisterà in futuro. Non dobbiamo mai permettere che il peso di questa combinazione di poteri metta in pericolo le nostre libertà o processi democratici. Non dobbiamo presumere che nessun diritto sia dato per garantito. Soltanto un popolo di cittadini allerta e consapevole può esercitare un adeguato compromesso tra l’enorme macchina industriale e militare di difesa ed i nostri metodi pacifici ed obiettivi a lungo termine in modo che sia la sicurezza che la libertà possano prosperare assieme.

Dwight D. Eisenhower, discorso di addio alla nazione, 17 gennaio 1961



Il 2012 sarà un anno gravido di conseguenze.


Ci sono le elezioni presidenziali in USA, Francia (6 maggio), Russia (4 marzo), India, Messico (1 luglio), Taiwan, Venezuela (7 ottobre). C’è il cambio della dirigenza cinese. In Iran ci sono le elezioni parlamentari (2 marzo). Si elegge anche il sindaco di Londra (3 maggio), a poche settimane dall’inaugurazione dei giochi olimpici, che si terranno proprio a Londra, tra il 27 luglio ed il 12 agosto 2012.


Si dice che il posto più sicuro del mondo sia una cella di isolamento.


Per rendere Londra “il posto più sicuro del mondo” (parole del sindaco), saranno mobilitati 12mila poliziotti, 8mila mercenari e guardie giurate e 13.500 militari, molti di loro parte delle forze speciali della Royal Navy, dell’esercito e della Raf (Royal Air Force). “Aerei da combattimento Typhoon ed elicotteri garantiranno la sicurezza nei cieli. Due navi militari forniranno aiuto logistico e sorveglianza marittima: la Hms Ocean stazionarà sul Tamigi, a Greenwich, sud-est di Londra, mentre la Hms Bulwark, nella baia di Weymouth, a circa 210 chilometri a sud-ovest di Londra”:
http://www.diariodelweb.it/Articolo/Mondo/?d=20111215&id=228237



È probabile che si impiegheranno missili terra-aria per proteggere i cieli di Londra:
http://sport.repubblica.it/news/sport/olimpiadi-londra-2012-capo-difesa-gb-missili/4067531



E i famigerati droni, nonostante il fatto che in 3 casi su 4 le forze di polizia che li hanno testati li abbiano poi scartati:
http://www.independent.co.uk/news/uk/crime/drones-to-patrol-the-skies-above-olympic-stadium-6267107.html



I voli sospetti saranno dirottati sull’aeroporto scozzese di Glasgow Prestwick:
http://newsnetscotland.com/index.php/scottish-news/3906-terrorist-air-threats-will-be-diverted-to-scotland-during-olympics



L’esercito si prepara ad un possibile attacco terroristico con uso di “bomba sporca” ed un enorme numero di vittime, al di fuori di Londra:
http://www.mirror.co.uk/news/top-stories/2011/11/27/military-bosses-plan-for-dirty-bomb-attacks-during-the-2012-olympics-115875-23590118/



Il complesso militare-industriale, contro cui ci aveva messo in guardia Eisenhower, sta usando le Olimpiadi di Londra per fare le prove generali, in virtù di un quadro legislativo che ha già compromesso la tenuta della democrazia in nome della lotta al terrorismo (cf. Rodotà) e di un progresso tecnologico impressionante. La Terribile Minaccia là fuori – misteriosa, invisibile, imprevedibile, onnipotente, onnipresente, incessante – farà camminare i cittadini al passo dell’oca, se sarà loro richiesto di farlo, per il bene comune e la sicurezza collettiva:
http://fanuessays.blogspot.com/2011/11/andiamoci-piano-con-la.html



La gente non crede che Regno Unito e Stati Uniti potrebbero mai subire una svolta autoritaria. Eppure i loro rispettivi governi hanno appoggiato dittatori e istigato golpe militari in tutto il mondo per tutto il dopoguerra, senza che i loro cittadini trovassero la cosa troppo imbarazzante e spiacevole:
http://it.wikipedia.org/wiki/Operazione_Condor



E hanno già realizzato almeno un colpo di stato mascherato negli Stati Uniti:
http://fanuessays.blogspot.com/2011/11/arduo-da-vedere-illato-oscuro-e.html



Cosa succederà quando saranno loro a stare dall’altra parte e subire il trattamento che i loro governanti hanno finora riservato solo agli altri, agli “umani straccioni”, considerati di minor valore, minor dignità, minori diritti?
Negli Stati Uniti è già tutto pronto:
http://fanuessays.blogspot.com/2011/12/lo-slittamento-giuridico-verso-il.html



In Inghilterra la polizia è autorizzata a sparare ad altezza uomo se si dovessero verificare altri vandalismi:
http://fanuessays.blogspot.com/2011/12/londra-in-fiamme-preludio-alla.html



articolo originale

Nessun commento:

Posta un commento